#queneauchallenge #esercizidistile #metaforicamente #4

METAFORICAMENTE

Il mattino del gufo è di arancione inciampo, di politiche di enjambement e di solitudine spaventata. I dintorni d’amore si affrettano nei paraphernalia del tempo. Volando su musiche che non sono più, il rapace pensa a quanto non basti il buio, non sia abbastanza per cullarsi nelle cure parentali e negli atti mancati. Il gufo rimugina nello sconosciuto senza muoversi dal suo ramo.  

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...